Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

CLIL (Context Learning Integrated Language)

L’attività si propone di supportare e coordinare il lavoro dei docenti delle classi quinte impegnati nell’insegnamento con metodologia CLIL ma anche di coloro che desiderino sperimentare il CLIL nelle classi non-quinte.

E’ rivolta quindi in primo luogo a tutti i docenti di d.n.l. impegnati nel CLIL ed ai docenti di lingua Inglese delle classi quinte ma può essere estesa ad altri docenti interessati.

Tandem

Le classi quinte coinvolte, accompagnate dalla propria docente di Lingua Inglese, si recheranno a Firenze, presso la sede della  Syracuse University, dove incontreranno studenti Americani con i quali potranno conversare in Lingua Inglese in contesti reali.

La programmazione prevede circa 7 incontri, distribuiti tra ottobre ad aprile.

Stages Linguistici

Lo Stage prevede di trascorrere una settimana in un paese anglofono, alloggiando presso famiglie
selezionate per frequentare un corso di lingua inglese presso una scuola qualificata con insegnanti madrelingua.

Si possono verificare stage in tipologie diverse, a seconda della Agenzia di appoggio: stage con visite presso aziende del luogo o a scuole secondarie locali, per approfondire gli aspetti legati al lavoro o alla civiltà.

DUE TIPOLOGIE: Linguistico culturale x il biennio; Linguistico lavorativo per il TRIENNIO

EnJoy Reading

Il progetto ‘En(glish)JoyReading/Biblioteca Autogestita’ vuole stimolare la lettura estensiva in lingua inglese per favorire lo sviluppo del piacere della lettura in inglese, rendendo  protagonisti gli studenti nella scelta dei testi che leggeranno. 

Piano di Comunicazione Esterna

Comunicare e diffondere le attività, gli eventi, le iniziative dell'Istituto curando i rapporti con le testate giornalistiche, le reti televisive locali, le società di pubblicità, curando anche la redazione di articoli e comunicati stampa su indicazione dei referenti di progetti/attività

Certificazioni Linguistiche

Predisporre la procedura relativa all'acquisizione di competenze linguistiche Cambridge 

Sperimentare in Classe

I moderni strumenti di comunicazione ossia le nuove tecnologie sia hardware, come tablet, smartphone, iphone, ipad, ecc. ecc. che software APP, social network, chat, forum, blog, youtube, ecc. uniti alle abilità “digitali” possedute dagli alunni di questa generazione obbligano anche la scuola a sperimentare organizzazioni della didattica diverse dal tradizionale, “appoggiando” l’azione formativa su percorsi in cui tali risorse possono dare un contributo innovativo, ma non solo.

Tali risorse possono contribuire a colmare il gap “generazionale” tra studente di oggi e docente,  far sì che tali strumentazioni e applicativi possono essere fruiti nell’arricchimento culturale, nell’apprendimento individuale e di gruppo degli alunni e non come mero utilizzo ricreazionale, con tutti i “difetti” che ne derivano.

In questa fase iniziale possiamo sperimentare percorsi  strutturando la lezione in varie fasi:Brainstorming/ascolto e visione video dedicati/esercizi on line ecc.

Nuovo ruolo del Docente come tutor il cui focus è la partecipazione attiva degli studenti alla costruzione del percorso di apprendimento Condivisione, pubblicazione, scambio delle attività su piattaforma e-learning di istituto o su siti internet consultabili da Docenti e/o alunni

E-Learning con Moodle

Mantenimento e gestione della piattaforma e-learning di istituto Moodle per favorirne e incrementarne l’uso nell'attività didattica per caricare appunti, lezioni, scambiare materiale con gli studenti.

La piattaforma Moodle è installata dallo scorso anno sui server di Aruba ed è accessibile dal sito web della scuola. Attività di amministrazione del sito per il supporto gestionale a tutti i docenti della scuola per aprire nuovi corsi e/o gestire quelli esistenti.

Project Problem Solving

Partecipazione alla sperimentazione nazionale del MIUR per l’informatica con quattro classi prime (Informatica): 1B, 1D, 1I e 1H.

Il progetto prevede l’uso di una piattaforma e-learning per lo scambio di materiale, uso strumenti di calcolo evoluto (Maple), uso di una didattica orientata al problema e alla sua soluzione.

I docenti che prendono parte al progetto sono tenuti a partecipare a periodiche riunioni di coordinamento e progettazione con gli altri colleghi della sperimentazione. Gli studenti delle classi prime parteciperanno alle Olimpiadi di Problem-Solving e alla gara  WebTrotter.

Didattica in Rete

Per Docenti, ATA e Collaboratori Scolastici