Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

I profondi cambiamenti determinatisi nella società contemporanea hanno richiesto che anche il sistema formativo si trasformasse passando a una struttura più decentrata e flessibile che rispondesse ai bisogni di utenze particolari come coloro che intendono rientrare in formazione e che non trovavano risposta adeguata.

In risposta a queste esigenze trova origine  il Corso Serale, un progetto di rientro in formazione che si caratterizza per la sua differenza con i curricoli tradizionali ed offre nuove opportunità di promozione socio-culturale e di riconversione professionale.

L’idea-forza di questo progetto consiste in un percorso flessibile che valorizzi l’esperienza di cui sono portatori gli studenti.

Il corso prevede un numero inferiore di materie e di ore settimanali di lezione rispetto ai tradizionali corsi diurni. L'orario prevede la settimana corta consentendo l'approfondimento, eventuali attività di recupero e il riposo al sabato. Si tratta di un Corso Serale per adulti che permette di conseguire il diploma in Informatica (Indirizzo "Informatica e Telecomunicazioni" - Articolazione "Informatica"), al costo minimo dell’iscrizione alla scuola pubblica (tasse scolastiche annuali).

L'aspetto più interessante del Corso Serale consiste nella possibilità di vedersi riconosciuti gli studi compiuti, anche se non terminati, e le esperienze lavorative maturate. I crediti formativi così acquisiti permettono l’esonero dalla frequenza in una o più discipline e l’inserimento in annualità successive (ad esempio con l’iscrizione diretta al secondo biennio).

Il Diplomato in Informatica acquisisce conoscenze, competenze ed abilità come:

- analista programmatore,  progetta ed effettua la manutenzione di applicazioni scritte con i principali linguaggi di programmazione;

- sviluppatore siti web e webmaster;

- sistemista, gestisce un centro di elaborazione dati e configura i software gestionali;

- tecnico e amministratore di rete,  progetta, installa, configura e gestisce una rete aziendale;

- tecnico commerciale, vende prodotti informatici e assiste i clienti nelle fasi successive alla vendita.

Ciò che più caratterizza il corso è la possibilità di utilizzare quanto si è già studiato che andrà a costituire dei crediti formativi che consentono la promozione anticipata (con l'esonero dalla frequenza) in una o più discipline.

Le annualità frequentate nella scuola pubblica vengono riconosciute, permettendo l’iscrizione alle classi successive. Il riconoscimento dei crediti vale per tutte le discipline con prestazioni almeno sufficienti.

Possedendo già un diploma è possibile accedere direttamente almeno al 3° anno, acquisendo il credito nelle discipline comuni già seguite, e frequentando così solo le discipline specializzanti.

Allo stesso modo, previa verifica, possono essere utilizzate le esperienze maturate in ambito lavorativo.

Per coloro che invece fossero sprovvisti di un regolare biennio, l’Istituto organizza un Monoennio propedeutico  al triennio successivo  al fine di recuperare le competenze minime proprie del biennio della scuola secondaria superiore nelle materie ritenute fondamentali.

Sono attive le classi Terza, Quarta e Quinta, che prevedono 23 ore settimanali distribuite su cinque giorni (da lunedì a venerdì).

Per saperne di più, chiarire eventuali dubbi, ottenere consigli o proporre piani di studio ci si può rivolgere alla Presidenza o, di sera durante l'orario di lezione, direttamente al coordinatore del corso, prof. Mercanti.

STRUTTURA

Rispetto ai tradizionali corsi diurni il corso serale prevede un numero inferiore di materie e di ore settimanali di lezione.

L'orario prevede la settimana corta consentendo al sabato il riposo

L'orario si suddivide in 5 o 4 unità didattiche per ogni sera, dal lunedì al venerdì, ciascuna di 50 minuti il lunedi, martedi e mercoledi, di 60 minuti il giovedi e venerdi. Le lezioni iniziano alle 17.30 per terminare alle 21.40 o alle 21.30.

  

DISCIPLINE COMUNI  NEL TRIENNIO

- LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

- STORIA ED EDUCAZIONE CIVICA

- LINGUA INGLESE

- MATEMATICA E COMPLEMENTI

- RELIGIONE O ATTIVITA ALTERNATIVE (SOLO IN QUARTA E IN QUINTA)

           

TRIENNIO DI INFORMATICA

 - INFORMATICA E LABORATORIO      

- SISTEMI E RETI

- TECNOLOGIE E PROGETT. DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI

- GESTIONE PROGETTO E  ORGANIZZAZIONE D'IMPRESA

- TELECOMUNICAZIONI (SOLO IN TERZA E IN QUARTA)

TOTALE ORE-->  23(7) in terza ,    23(6) in quarta e quinta

Tra parentesi le ore di laboratorio con docente di teoria e docente tecnico-pratico.

 

TRIENNIO DI ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE

- ELETTROTECNICA E ELETTRONICA

- SISTEMI AUTOMATICI

- TECNOLOGIA E PROGETTAZIONE DI SISTEMI ELETTRICI ED ELETTRONICI

 TOTALE ORE-->  23(6) in terza e quarta,    23(7) in quinta

Tra parentesi le ore di laboratorio con docente di teoria e docente tecnico-pratico.

  

TRIENNIO DI MECCANICA ED ENERGIA

- MECCANICA, MACCHINE ED ENERGIA

- SISTEMI E AUTOMAZIONE

- TECNOLOGIE MECCANICHE DI PROCESSO E PRODOTTO

- IMPIANTI ENERGETICI, DISEGNO E PROGETTAZIONE

TOTALE ORE-->  23(6) in terza e quarta,    23(7) in quinta

 Tra parentesi le ore di laboratorio con docente di teoria e docente tecnico-pratico.

LE CARATTERISTICHE DEL CORSO PER ADULTI

Il Corso Serale è un progetto di rientro in formazione che si differenzia dai curricoli tradizionali perché valorizza l’esperienza di cui sono portatori gli studenti, offrendo nuove opportunità di promozione socio-culturale e di riconversione professionale.

Il diploma che si consegue è lo stesso di quello ottenuto frequentando i corsi diurni. Permette la partecipazione ai concorsi pubblici e l’iscrizione a tutte le facoltà universitarie.

La durata del corso è massimo di quattro anni, di cui un monoennio che sostituisce il biennio ordinario di base, più un triennio di specializzazione: terza, quarta e quinta. Si possono  risparmiare annualità chiedendo il riconoscimento di crediti.

Si possono far valere gli studi già effettuati, ciò che si è già studiato può costituire credito scolastico/formativo che può consentire la promozione anticipata (con l'esonero dalla frequenza) in una o più discipline. Le annualità superate nella scuola pubblica, anche se il ciclo di studi si è interrotto, vengono riconosciute permettendo l’iscrizione alle classi successive.

I crediti valgono per tutte le discipline con prestazioni almeno sufficienti.

Le esperienze maturate in ambito lavorativo possono essere utilizzate per il riconoscimento di crediti non formali ed informali, previa verifica.

Gli alunni non ancora maggiorenni possono conseguire il diploma frequentando il corso serale, a patto che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età .

Il corso serale ha  un numero inferiore di materie e di ore settimanali di lezione rispetto ai tradizionali corsi diurni. L'orario prevede la settimana corta consentendo al sabato il riposo.

Le modalità di verifica, specialmente nei confronti dell’utenza adulta, non hanno una funzione sanzionatoria, un tempo diffusa nel sistema scolastico; hanno essenzialmente la finalità di rilevare e correggere gli errori per intervenire e migliorare il percorso di apprendimento.

A differenza di quanto avviene nei corsi diurni, nell’ambito dei corsi per adulti l’assegnazione di compiti per casa non rientra tra le prassi didattiche raccomandate. In sostituzione dello studio casalingo, i docenti prevederanno specifici momenti e modalità di consolidamento ed esercitazione dei contenuti proposti da effettuare in classe.

A partire da 2012/2013 il previgente  Progetto Sirio è stato gradualmente sostituito da analoghi indirizzi che rientrano tra quelli specificati dalla riforma. I cambiamenti riguardano la diminuzione  del numero di ore di lezione, l'aggiornamento dei contenuti, la redistribuzione delle ore di laboratorio. Tutte le positive peculiarità del Progetto Sirio (settimana corta, crediti formativi, riconoscimento di impedimenti personali e lavorativi che rallentano la frequenza) vengono conservate nel nuovo assetto.